Valutazione con la MOC della composizione corporea per la pianificazione della dieta

Prima dell'elaborazione di una terapia alimentare si effettua un'attenta valutazione della composizione corporea.
Il Nutrizionista, infatti,  non si limita ad impostare una dieta finalizzata esclusivamente alla perdita di peso, poiché un calo ponderale adeguato e' rappresentato soprattutto dalla perdita della massa grassa.
Nel percorso nutrizionale e' di fondamentale importanza quantificare in che modo variano i diversi compartimenti corporei del paziente (quali ad esempio, massa grassa, massa magra) per accertarsi che l'eventuale calo ponderale sia associato ad una diminuzione del grasso corporeo.

DEXA WHOLE BODY: NON SOLO OSTEOPOROSI
LA MISURAZIONE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA

moc bodymoc
L’analisi di composizione corporea consente di misurare esattamente la massa grassa (tessuti adiposi), la massa magra (muscoli, organi e liquidi) e la massa ossea su tutto il corpo e contemporaneamente, permette di individuarne la distribuzione su alcune regioni di interesse, quali addome, glutei, arti inferiori ed arti superiori.
Questo tipo di misurazione supera i tradizionali metodi di misura (indice di massa corpore, impedenziometria, etc..). Garantisce infatti precisione ed accuratezza tali da da porre lo specialista nella condizione di stabilire eventuali diete, terapie e training personalizzati e soprattutto di verificarne l’efficacia nel tempo.

La DEXA e' uno dei metodi più precisi ed accurati per la misura della massa lipidica corporea totale e distrettuale e, soprattutto per la valutazione dello stato nutrizionale degli sportivi e degli atleti.

moc lomb

Attualmente e' la tecnica che fornisce una maggiore accuratezza per la valutazione della massa magra e della massa grassa sia in percentuale che in peso nei differenti distretti corporei permettendo così di determinare con precisione le zone di accumulo di grasso e l'eventuale aumento di massa magra in determinati distretti corporei.

L’analisi di composizione corporea risulta dunque un valido ausilio clinico per la valutazione ed il trattamento di patologie quali obesità, anomalie dello sviluppo, ipertiroidismo primitivo e secondario, anoressia, disturbi alimentari, sarcopenia, celiachia, fibrosi cistica, disfunzioni renali croniche, distrofia muscolare oltre che per il monitoraggio di diete, allenamenti sportivi e riabilitazione.

Grazie alla valutazione della composizione corporea, i pazienti sanno immediatamente quali rischi corrono e possono seguire l’evoluzione dei trattamenti cui vengono sottoposti.

I commenti sono chiusi